news; Estonia; Slovacchia

warning: Creating default object from empty value in /var/www/drupal-6/modules/taxonomy/taxonomy.pages.inc on line 33.

La Commissione richiede a Estonia e Slovacchia di uniformarsi alle norme PSI

EstoniaSlovakia

La Commissione europea ha richiesto ad Estonia e Slovacchia di adeguare le proprie leggi alle norme europee sul riutilizzo dell'informazione del settore pubblico (PSI). Questi paesi non stanno attualmente garantendo condizioni eque per il riutilizzo dell'informazione del settore pubblico, in violazione della direttiva PSI. L'Estonia e la Slovacchia hanno omesso di attuare correttamente la maggior parte le disposizioni della direttiva, incluso il divieto di pratiche discriminatorie o monopolisticche da parte di enti pubblici.

Le richieste prendono la forma di pareri motivati ​​- la seconda fase della procedura d'infrazione. Entrambi i paesi hanno ora due mesi per informare la Commissione delle misure adottate per garantire la piena conformità con la direttiva PSI. Trascorso questo tempo, la Commissione può deferire gli Stati Membri alla Corte Europea di Giustizia.

Non dando corretta attuazione della direttiva PSI, Estonia e Slovacchia stanno impedendo ai loro cittadini e alle imprese di beneficiare del riutilizzo dell'informazione del settore pubblico per nuovi prodotti e servizi, come ad esempio sistemi di navigazione, previsioni del tempo o molte utili applicazioni per smart phone. Questi prodotti e servizi sono resi possibili adattando e/o connettendo tra loro dati geografici, legali o statistici detenuti da enti pubblici.

(Fonte: European Commission Press Release)

Syndicate content